Nel 1962 l’Unione Sovietica avviò l’installazione di missili nucleari a Cuba, come deterrente contro qualsiasi aggressione contro l’isola da parte degli Stati Uniti. Gli Stati Uniti pretesero il ritiro dei missili e le due superpotenze si trovarono così sull’orlo della guerra nucleare. Alla fine Nikita Krusciov, premier sovietico e presidente del partito comunista, acconsentì al ritiro dei missili, e la crisi rientrò.

Cari Amici, ho appena aderito alla campagna Senzatomica per il sostegno dell’Italia all’abolizione delle armi nucleari. Fallo anche tu: www.senzatomica.it/goodbyenukes/

CONDIVI QUESTO POST COPIANDO ED INCOLLANDO QUESTO LINK SU FACEBOOK

https://www.senzatomica.it/goodbyenukes/